Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Post con #paprika

Pollo con salsa alla paprika fatta in casa

Dice che dalle vostre parti è arrivato il caldo, dice che il forno non lo volete accendere.

Noi vi proponiamo un pollo al forno, ma potete farlo anche sul grill se avete l´apposito accrocco per impalare il pollo.

Dalle nostre parti pare che grigliare sia lo sport nazionale, ogni barlume di pallido sole pare un ottimo motivo per tirare fuori la gratella.

Che dire sarà la mancanza di sole che porta a goderne il più possibile?

Probabile. Anzi, dopo che ci hanno raccontato la nuova moda che furoreggia in Danimarca ne siamo convintissimi.

Non lo sapete? Pare che i dnesi vadano matti per la cucina all´aperto, roba che si attrezzano la cucina manco se fossero dei siciliani sotto il sole di agosto.

Del resto lo fanno per godersi al massino l´idea di sole e caldo.

Basta divagare, torniamo a noi e al nostro pollo. Voi se volete lo fate al forno, se avete caldo lo fate sul grill, ma provatelo perchè è strepitoso.

In Baviera il pollo alla paprika è un must, se da noi la rosticceria vende il pollo, qui vende il pollo ll paprika.

I nostri ospiti ci hanno detto che il nostro era buonissimo, olè! E che la salsa "ma incredibile, fantastica, sembra proprio una in busta! Come avete fatto senza dado, senza brodo, senza busta?".

Che volete fa´so´giovani!

Sono un popolo culinariamente ancora giovane e tante nozioni devono ancora diffondersi a tappeto, ma hanno grandi picchi di eccellenza e consapevolezza.

Questa frase ci ha fatto ritornare indietro nel tempo, a quando eravamo broccolettini e una volta dicemmo "Mamma che brava, queste patatine fritte sono buone come quelle in busta".

Ci spiegarono che, sebbene volessimo fare un complimento, e il nostro gusto non fosse ancora formato, beh era meglio se certe corbellerie le tenevao per noi e non le dicessimo in giro.

Ma come allora noi volevamo lodare la croccantezza (ancora ce lo ricordiamo), oggi ci volevano lodare il sapore intenso.

Pollo con salsa alla paprika fatta in casa

Ingredienti*

1 pollo bio (costa un rene e un occhio, ma anche questo fattore rende il pollo migliore), noi circa 1 kg e mezzo

1 cipolla

per la marinata

4 cucchiai di olio extra vergine d´oliva

3 cucchiai paprika

1/2 cucchiaio sale fino

1/2 cucchiaio sale grosso

1 cucchiaino e mezzo di pepe nero appena macinato

200 ml acqua

Pollo con salsa alla paprika fatta in casa

Procedimento

Sbattere in una ciotola gli ingredienti (tranne pollo e cipolla, naturalemnte) e lasciarli riposare. Nel frattempo accendete il forno (per portarlo a 190 gradi), pulite e dadolate la cipolla, spennellate un po´di olio sul fondo della teglia e poi versate la cipolla.

Ora tornate al vostro pollo, prendete la marinata e spennallatelo ben bene, in ogni lato e poi mettetelo nellla teglia a 190. Noi lo abbiamo lasciato circa 1 ora e 20 e lo abbiamo girato dopo circa 40 minuti.

Considerate circa 45 minuti per kg e di girarlo alla metà.

Se tutto va bene le cipollle sfriggono nell´olio del fondo e con il grasso che cola dal pollo.

Se qualcosa va storto diventeranno nere, allora aggiungete acqua e cambiate le dosi di acqua per la salsa in base al vostro gusto.

A noi è tutto andato per il verso giusto, quindi a fine cottura abbiamo raccolto il fondo e lo abbiamo frullato, ottenendo una bella crema densa a cui siamo andati ad aggiungere i 200 ml di acqua.

Noi volevamo una salsa lenta lenta, come si usa da queste parti, perché deve essere assorbita dai Knödel.

Pollo con salsa alla paprika fatta in casa

Se volete una salsa più densa dovrete diminuire le dosi di spezie! Senza acqua è troppo sapida la nostra versione. Sarebbe come mettersi a ciucciare un dado, terribile!

Se lo fate come noi potete accompagnare con knödel, polpette di pane, patate al forno, ma anche lesse perchè la salsa le renderà superlativamente saporite :)

Del resto stiamo parlando di una emulsione di grasso e olio, come potrebbe non essere buona?

Lo sappiamo una tentazione visto l´arrivo dell´estate, ma uno sgarro ogni tanto dovete anche condeverlo!

E se proprio non volete sgarrare appuntatela, fatela il prossimo inverno e veniteci a dire.

Pollo con salsa alla paprika fatta in casa

Con questa ricetta partecipiamo anche al#GFFD il 100%glutenfreefriday!

Pollo con salsa alla paprika fatta in casa

* "Tutti gli ingredienti per essere consumati tranquillamente dai celiaci devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare la scritta SENZA GLUTINE sulla confezione."

Alla ricerca dell'equilibrio. Involtini di manzo e zucchine su gazpacho di peperoni

Finalmente rieccoci!
Il caldo ci ha spossati e anche gli impegni e poi sì anche i pensieri.
Forse è colpa dell'estate che ci porta con la mente lontano, forse è il cicalare, forse l'afa che ci annichilisce sul divano o ci spinge con la forza propulsiva della disperazione a vivere la notte per trovare refrigerio. 
E' l'estate bellezze! (oh! ma non era la stampa?...lettori pignoli...siete peggio del cavallo goloso?!)
I giovini, sebbene il più delle volte precari e "col culo alla chianca" investono i loro beni in serate, eventi, birre, vodke; indossano le loro maschere più smaglianti e i sorrisi freschi di ortodonzia, pronti per conquistare un mondo in piena crisi mondiale.
E' l'estate bellezze! 
Che ve frega dello spread e della Siria? Orsù broccoli! Smettetela di guardare questo circo gioioso come se foste al cinema, lanciatevi nelle danze!
E noi ci siamo lanciati, ma le somme che stiamo tirando è che manchi equilibrio e così abbiamo deciso di rilassarci un pochino, riaprire la nostra cucina e chiuderci dentro per trovare la pace e l'equilibrio :)
E tra il bisogno di qualcosa di buono che ci appagasse e sull'onda dell'entusiasmo provato con gli "Scampi paprika e datterini" è nata questa ricetta.
Lo sapete, non ci paga nessuno (certo però che non siamo dei duri e puri, eh! Se qualcuno ci volesse prezzolare saremmo ben contenti ^_^) e non facciamo pubblicità e qui ne avete la riprova: il sacchetto che ci avevano chiesto di testare ci è piaciuto sul serio e così lo abbiamo riusato.

Ingredienti
2 zucchine
12 fettine di carpaccio di manzo
50 gr. di basilico fresco
sale q.b.
pepe a piacere
olio evo q.b
olio di semi di arachidi per frittura

Eliminate la parte verde dalle zucchine, tagliartela a julienne e friggetela in abbondante olio di semi di arachidi per un paio di minuti, quindi salate e lasciate ascigare su carta assorbente.
Tagliate la parte bianca delle zucchine a fiammifero e saltate tutto in padella con un pò di olio evo per qualche minuto, salate ed aggiungete il basilico sminuzzato.
Ora arrotolate ogni fettina di carpaccio con due o tre fiammiferi di zucchina, chiudete con uno stuzzicadenti e sistemate in un sacchetto Cuki per la cucina a vapore, quattro rotolini per ogni sacchetto, aggiungete un goccio di vino bianco e mezzo cucchiaino di paprika per ogni sacchetto, chiudete con l'apposito legaccio e sistemate su una placca da forno. Ponete la placca nel forno preriscaldato a 180°C e lasciate cuocere per 7 minuti.
Servite Sistemando di ogni piatto il gazpacho di peperoni (la ricetta la trovate qui) e tre involtini per ogni piatto.
Guarnite con la julienne di zucchine fritte.
Il risultato? Buonobuono! Il croccante delle "chips" di zucchina, la tenerezza della carne, quel pizzico di dolcezza del peperone...Insomma provatelo e fateci sapere!


Scampi paprika e datterini

In cucina quando le materie prime sono ottime basta poco per fare un gran piatto. Una materia prima di alta qualità va semplicemente valorizzata e molto spesso non c'è bisogno di lunghe cotture ne di piroette e salti mortali;  basta fare il meno possibile!
L'altro giorno sono arrivati degli scampi freschi freschi direttamente da mamma broccola, li abbiamo guardati negli occhi (eh si!) e abbiamo lasciato che loro decidessero cosa volessero diventare nel piatto.
Noi abbiamo pensato: "Son buoni già così!" E così è stato. E così abbiamo deciso che avremmo partecipato al giochino di Cuki e Cannamela con loro.
Quale giochino? Beh ci hanno chiesto di testare i sacchetti e di preparare una ricetta con una spezia a sorpresa, nel nostro caso è arrivata la paprika forte.
Risultato? Sorprendente: in poco tempo un gran bel piatto estivo leggero, gustoso e veloce, insomma l'apoteosi in cucina!
Per due persone abbiamo utilizzato:
8 scampi freschi
due cucchiai di paprika forte
pomodorini datterini freschi

olio evo q.b.
sale q.b.

Tagliare a metà i pomodorini, condirli in una ciotola con olio evo e sale. Eliminare dagli scampi il carapace e l'intestino, lasciandovi però la testa, sistemare in ogni sacchetto due scampi, (facendo attenzione che le chele non lo distruggano), una manciata di pomodorini e un cucchiaino di paprika forte per ogni sacchetto. Ora basta chiudere con l'apposito legaccio (sigillare ad almeno 5 centimentri dal contenuto interno) mescolate con le mani il tutto, avendo cura che la busta rimanga integra. 
Sistemate i sacchetti su una placca con un foglio di carta da forno e lasciate cuocere in forno pre riscaldato a 200° per  4/5 minuti.
E poi? Poi basta aprire il sacchetto e servire, noi abbiamo pensato ad una presentazione un pò diversa ed abbiamo sistemato il contenuto del sacchetto in un vaso di vetro (una roba d'effetto ehehe!).

Non ci resta ora che passare la parola a Muffinscookiesealtripasticci per una nuova e gustosa ricetta con

E con questa ricetta partecipiamo al contest "Coccole piccanti" di lacuocapergioco