Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Post con #biscotti

Biscotti vegani senza zucchero seconda versione

Anni fa abbiamo rubato una ricetta a cardamomo&co, quella dei biscotti vegani alle nocciole.

Noi avevamo tolto anche lo zucchero e trovate la nostra versione QUI.

Vi dobbiamo dire che è una delle ricette piú cliccate del blog, sarà che è veramente difficile trovare in rete ricette senza zucchero, vegane e glutenfree in un colpo solo.

Questi biscotti sono facili e veloci e a noi piacciono tanto (sono finiti in un mezzo pomeriggio).

Però ognuno ha i suoi gusti e questi biscotti rientrano nella categoria "gusto adulto": difficilemente potrebbero interessare dei bambini o anche qualche amante dei biscotti al burro carichi di zucchero.

Se, invece, avete voglia di uno sfizio dolce, che vi lasci anche la coscienza pulita, che non vi faccia venire l´ansia da "oh caXXX la prova costume è vicina", beh allora questi sono fatti per voi.

 

Ingredienti*

100 g mela (già pulita) grattug. (maglia larga)

50 g farina di grano saraceno

50 g maizena

50 g farina di mandorle (un po´grezza o mandorle grattate)

6 g di olio 

10 g di acqua calda (ma se c´e bisogno aggiungete un pochino)

Biscotti vegani senza zucchero seconda versione

Procedimento

Mettere tutto in una ciotola e impastare velocemente.Il risultato è un composto appiccicoso.

Fare delle palline, schiacciarle fr le mani e infornarle a circa 180 per 10 minuti. 

Poi spegnere, girarli e lasciarli altri 5/10 minuti.

Con queste quantità si riempie una teglia.

Se ne volete di piú raddoppiate.

Consiglio: non essendoci zuccheri,  parte quello naturale della mela provate prima con queste piccola dose e se vi piacciono allora lanciatevi!
Se li volete un pochino piú dolci provare la versione con la spremuta di arancia QUI

Biscotti vegani senza zucchero seconda versione

Con questa ricetta partecipiamo anche al#GFFD il 100%glutenfreefriday!

* "Tutti gli ingredienti per essere consumati tranquillamente dai celiaci devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare la scritta SENZA GLUTINE sulla confezione."

I biscotti alla panna

Qualche girono fa siamo stati presi dalla smania di biscotti, biscotti che sapessero di casa, che ci coccolassero. E allora che fare? Ci siamo messi come cani da tartufo a spulciare la rete e abbiamo scelto i biscotti al latte di idolcinellamente.

La ricetta originaria é di Montersino, ma noi abbiamo preso pari pari la versione di Patrizia, sapendo che sarebbe stato un successo.
E cosí é stato: tempo due giorni e, ahinoi, sono finiti.
L´unica differenza é che noi abbiamo messo la farina glutenfree e, visto che non avevamo molto con cui sperimentare noi nuovi mix, abbiamo utilizzato quella base della Seitz.
Certo delle piccole modifiche nelle dosi ci sono, quindi se volete la ricetta super originale e buona andate da LEI, se vi accontentate della nostra (che resta buona nonostante le nostre zampacce)
restate qui :)
Ah altra differenza! A noi manca il buco!
Ma in questi giorni c´é il Volkfest dalle nostre parti e non é altro che una fiera di paese in cui si beve mooolta mooolta birra e si mangia mooolto mooolto stinco.
Cosí nelle bancarelle abbiamo trovato una microformina
per biscoti che utilizzeremo presto per avere anche noi dei fantastici buchi :D

 

I biscotti alla panna

Ingredienti

240 g di farina (noi glutenfree)

100 g di zucchero

100 g di burro

40 g di amido

un uovo intero

70 g di panna liquida

mezzo cucchiaino raso di lievito

contenuto di un baccello di vaniglia del Madagascar

Procedimento

Per prima cosa impastare gli ingredienti secchi, poi aggiungere il burro e, infine, uovo e panna.
Con l´impasto ottenuto formare dei cilindri e conservarli in frigo impellicolati, come una frolla.
Avendo un pochino da fare abbiamo lasciato i nostri cilindri due orette a riposo e con molta calma abbiamo tagliato a rondelle e infornato in forno preriscaldato a 180 gradi (ma in un forno normale va benissimo 170 come dice Patrizia) su placca foderata di carta forno.
Dopo 25 minuti i nostri biscotti erano pronti (ma con un buon forno anche 20)
Con queste dosi vengono due teglie e vi assicurate due colazioni ... Se non siete golosi anche di piú :)

Perfetti nel the, con lo yogurt, il caffé e anche a metá pomeriggio, solo per placare la voglia di qualcosa di buono.

Con questa ricetta partecipiamo al 100%glutenfreefriday!

Krumiri (glutenfree) di Casal Monferrato

Il bello dell'essere pigri e indolenti é .... Ma c'è un bello? Massì, c'è sempre un lato positivo in tutto.

Nel nostro caso abbiamo ritrovato le foto dei Krumiri fatti amorevolmente nella casa broccola italiana ed è stato bello ricercare la ricetta, ricordare la serata.

Sìsì è stato proprio bello ritornare in una calda sera di metà ottobre, ricordare le risate e i giochi in cucina mentre ancora non sapevamo che di lì a poco avremmo rivoluzionato tutto.

La ricetta l'avevamo presa da un libercolo che ci avevano regalato, "Biscotti e dolcetti", testi a cura di Anastasia Zanoncelli.

Ovviemente noi l'abbiamo rielaborata a modo nostro e trasformata in una perfetta ricettina glutenfree, ma negli ingredienti sono indicate anche le dosi per farli con glutine.

Krumiri (glutenfree) di Casal Monferrato

Ingredienti*

150 g farina di mais

25 g fecola di patate

100 g farina di riso

(-> per chi vuole il glutine: al posto di fecola e farina di riso potete mettere direttamente 125 di 00)

175 g burro

75 g zucchero

3 tuorli

1 stecca di vaniglia

Krumiri (glutenfree) di Casal Monferrato

Procedimento

In una cuotola mettere le farina, i semini della vaniglia, i tuorli, lo zucchero e mescolare; poi aggiungere il burro fuso.

Impastare bene e poi coprire la ciotola e dimenticarla in frigo per almeno un'oretta.

Chiamate gli amici, vi vedete il telefilm preferito, finite il libro che avevate iniziato mesi prima, insomma di tempo ne avete ^_^

Quando l'ora o l'oretta e mezza è passata ripredete il vostro impasto.

Prendete la placca da forno e la coprite come sempre con la carta forno; nel frattempo riesumate dal cassetto la sacca da pasticceria e un beccuccio per poter preparare i biscotti.

La ricetta dice 200 gradi per 15 minuti, ma se non ricordiamo male la nostra prima informata era venuta bella abbronzata e abbiamo portato il forno a 180 per la seconda.

Però i nostri erano molto sottili.

Noi, lo confessiamo, ci siamo divertiti a fare varie letterine e da debosciati quali siamo ovviamente la situazione ci è sfuggita di mano e abbiamo iniziato a comporre parolacce sulla placca e a ridere beati come dei 3enni la prima volta che dicono "culo" o "cacca".

Insomma delle pesti in cucina.

Voi, però, potreste anche deliziarvi in paroline amorose o a prepararli con i vostri bimbi e a far scegliere a loro.

E visto che questa ricetta è senza glutine e senza lievito partecipiamo a "è senza è buono", l'utilissimo contest di andantecongusto e cosedell'altropane

Krumiri (glutenfree) di Casal Monferrato

E visto che è venerdì partecipiamo al 100% Gluten Free (fri)Day!

Come sempre vi ricordiamo che a volte è proprio facile fare una ricetta naturalmente senza glutine o, come in questo caso, modificare un pochino gli ingredienti per poter far mangiare tutti ^_^ Non abbiate paura e lanciatevi negli esperimenti!

Krumiri (glutenfree) di Casal Monferrato

 

"Tutti gli ingredienti per essere consumati tranquillamente dai celiaci devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare la scritta SENZA GLUTINE sulla confezione."

Cheesecake cioccolato ricotta e pesche,una deliziosa pausa

Fino ad oggi la cheesecake non aveva ancora messo piede nel nostro blogghino.

Il web ne è pieno, ma noi niente, nisba, nein, rimanevamo immuni al fascino d'oltre oceano.

Poi un giorno ci ha contattato una signora molto gentile.

Cheesecake cioccolato ricotta e pesche,una deliziosa pausa

Ha avuto la pazienza di trovarci al telefono (siamo meno rintracciabili della regina Elisabetta) e ci ha chiesto se potevamo provare i suoi prodotti e "Vorrei chiarire che non mi aspetto niente: non voglio foto, post, rilanci sui social network".

Insomma voleva solo farci conoscere il suo nuovo biscotto, perché ogni figlio è meraviglio per la propria mamma, però bisogna vedere come si comporta in società.

Questa telefonata ci ha messo di buon umore, finalmente qualcuno che non rompeva i "cabasizzi" (per dirla alla Camilleri) con richieste, accolli, beghe, etc.

Visto che, come ormai avrete capito, siamo dei secchioni abbiamo preso sul serio questa storia del testare e da veri stronzetti ci siamo dati da fare.

Ehehe i vostri broccoletti hanno distribuito il nuovo biscotto supercioccolatoso fra gli amici.

Dobbiamo confessare che ci siamo molto divertiti nel ruolo di coordinatori di un focus group casalingo e casareccio.

Come sapete parliamo solo delle cose che ci piacciono, quindi il test amicale inzupponellatte/dolcettodopocena avete capito che è stato superato.

Per onor di cronaca dobbiamo dire che sono stati apprezzati anche oltralpe, in quel di Germania dove di dolcetti ne capiscono.

Così abbiamo deciso che i frollini potevano passare sotto le nostre grinfie e diventare una cheesecake.

 

Cheesecake cioccolato ricotta e pesche,una deliziosa pausa

Cheesecake cioccolato ricotta e pesche (dosi per 2 persone, moltiplicare alla bisogna)

Ingredienti

per la base

100 gr. frollini al cioccolato con gocce di cioccolato (nel nostro caso i ciokolotti della witor's)

40 gr di burro

per la crema

125 gr di ricotta (siamo dei nazionalisti ;P ma se preferite potete usare il Quark)

1 albume

25 gr di zucchero

25 gr di latte

un goccino di succo di limone

per la decorazione

1 pesca

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di succo di limone

se volete strafare anche i nocciolini di Chivasso

Cheesecake cioccolato ricotta e pesche,una deliziosa pausa

Preparazione

Pestare i biscotti con un batticarne (o sbriciolarli a mano), unire il burro fuso e impastare.

Essendo una bi-porzione abbiamo usato un coppapasta e non la classica tortiera a cerniera (che potete utilizzare nel caso in cui voleste aumentare la dose).

Abbiamo preso una teglietta in alluminio usa e getta e abbiamo posizionato al centro il nostro coppapasta e poi lo abbiamo foderato con della carta forno (inumidita), facendo in modo che uscissero due lembi di carta per poter poi sfilare più agevolemente la nostra cheesecake.

A questo abbiamo sistemato l'impasto di biscotti e burro nella base e abbiamo appiattito con una forchetta.

La base è pronta per andare nel freezer e potete dedicarvi alla crema.

Per la crema abbiamo mescolato con le fruste elettriche tutti gli ingredienti per qualche minuto.

 

Preparazione

Pestare i biscotti con un batticarne (o sbriciolarli a mano), unire il burro fuso e impastare.

Essendo una bi-porzione abbiamo usato un coppapasta e non la classica tortiera a cerniera (che potete utilizzare nel caso in cui voleste aumentare la dose).

Abbiamo preso una teglietta in alluminio usa e getta e abbiamo posizionato al centro il nostro coppapasta e poi lo abbiamo foderato con della carta forno (inumidita), facendo in modo che uscissero due lembi di carta per poter poi sfilare più agevolemente la nostra cheesecake.

A questo abbiamo sistemato l'impasto di biscotti e burro nella base e abbiamo appiattito con una forchetta.

La base è pronta per andare nel freezer e potete dedicarvi alla crema.

Per la crema abbiamo mescolato con le fruste elettriche tutti gli ingredienti per qualche minuto.

Una volta ottenuta una crema liscia l'abbiamo inserita sulla nostra base (che nel frattempo si era solidificata).

A questo punto abbiamo preso una teglia dai bordi alti e l'abbiamo riempita di acqua calda e abbiamo posizionato al centro la teglietta in alluminio con la cheesecake.

Questo per poter cuocere la nostra tortina a bagnomaria.

Tutto va inserito in forno preriscaldato a 125 gradi. Infornare a 125 gradi per 20 minuti, poi altri 10 minuti a 130. Far raffreddare e lasciare minimo 6 ore nel frigo.

A questo punto potete preparare la culis per decorare e guarnire.

Prendete una pesca, pelatela e frullatela con zuchero e limone. A questo punto potete versare la culis sulla tortina. Noi abbiamo aggiunto anche i nocciolini perché ne siamo ghiotti.

Grazie al nostro chef di fiducia ;p

Cheesecake cioccolato ricotta e pesche,una deliziosa pausa

Una volta ottenuta una crema liscia l'abbiamo inserita sulla nostra base (che nel frattempo si era solidificata).

A questo punto abbiamo preso una teglia dai bordi alti e l'abbiamo riempita di acqua calda e abbiamo posizionato al centro la teglietta in alluminio con la cheesecake.

Questo per poter cuocere la nostra tortina a bagnomaria.

Tutto va inserito in forno preriscaldato a 125 gradi. Infornare a 125 gradi per 20 minuti, poi altri 10 minuti a 130. Far raffreddare e lasciare minimo 6 ore nel frigo.

A questo punto potete preparare la culis per decorare e guarnire.

Prendete una pesca, pelatela e frullatela con zuchero e limone. A questo punto potete versare la culis sulla tortina. Noi abbiamo aggiunto anche i nocciolini perché ne siamo ghiotti.

Grazie al nostro chef di fiducia er averci spacciato la sua ricetta ;)