Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Le "Rose perenni" di Patrikios, la giornata internazionale della donna e le polpette con la feta

Lo sapete che siamo contrari alle commercializzazioni, ma anche a noi piace commemorare la Giornata internazionale della donna, senza mimose, senza regali, ma con una poesia e con una ricetta, facile, veloce, per tutte quelle donne che amano cucinare, ma che hanno bisogno di tempo per tutte le altre cose che amano fare.

E cosí con il profumo di salsedine di un poeta greco e quella di pecora di polpette alla feta vi auguriamo buona festa della donna.

Rose perenni

La bellezza delle donne che ci hanno cambiato la vita

più profondamente di cento rivoluzioni

non si perde, non dilegua con gli anni

per quanto svaniscano i tratti

per quanto si deformino i corpi.

Resta nei desideri suscitati un tempo

nelle parole giunte anche in ritardo

nell’esplorazione incerta della carne

nei drammi mai venuti alla luce

nel riflettersi delle separazioni,

nelle identificazioni totali.

La bellezza delle donne che cambiano la vita

resta nelle poesie scritte per loro

rose perenni che effondono sempre lo stesso profumo,

rose perenni, come da sempre dicono i poeti.

 Titos Patrikios  

(Traduzione di Nicola Crocetti)  da “La resistenza dei fatti”, Crocetti Editore, 2000

Se questa poesia vi é piaciuta potete andare su poesieinrete e trovare un ampio baule pieno di poesie greche e non :)

 

 

Le "Rose perenni" di Patrikios, la giornata internazionale della donna e le polpette con la feta

Ingredienti

500 g macinato misto maiale - manzo

100 g feta

1 uovo

1 panino (nel nostro caso un Mehrkorn Bröchten della Schär da circa 53 g)

sale q.b.

vino rosso per sfumare

olio extra vergine di oliva q.b.

1 aglio

Procedimento

Noi abbiamo prim tagliuzzato il pane e poi lo abbimo sbriciolato in una ciotola perché nel nostro caso c´erano dei semini e non volevamo che restassero interi; se usate pane semplice, ovviamente, basterá solo sbriciolarlo.

Sbriciolare nella stessa ciotola la feta, aggiungere un uovo e salare.

Impastare bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Realizzare le palline e metterle a soffriggere in una padella con olio e aglio. Quando saranno dorate sfumare con vino (noi rosso) e lasciare andare a fuoco basso fino a cottura ultimata.

 

Se vi piacciono le polpette allora date uno sguardo anche qui:

- polpettine di pollo ed erbe provenzali

- polpette vegane di ceci

- polpette di fassona

- polpette al pomodoro, al ginepro, alle melanzane (un solo post per tre ricette)

- polpette e rdicchio trevigiano

- polpette bavaresi

- polpette con panatura di mandorle e pistacchi

- polpette al pomodoro 

- polpette carne e melanzane

- polpette con noce moscata e zenzero 

- polpettine di pollo

 

Commenta il post