Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Di verità sull'amore e di cioccolatini

Perdono! Umilissimamente perdono! Non siamo menti cosí illuminate da poter sciorinare verità sull´amore, o su qual si voglia altro argomento.

No, non voleva essare un titolo civetta per attirare curiositá, ma un gioco con la poesia di W. H. Auden che vi lasciamo qui  sotto :)

Noi non siamo dei fan di San Valentino e lo abbiamo scritto tante volte, ma ogni tanto serve avere dei rituali e se li svincolimo dalla febbre commerciale é molto meglio.

Vi abbiamo giá suggerito delle idee nel corso degli anni

I cioccolatini ripieni (con tanto di digressione art attak su come fare la confezione) 

I biscotti di Montersino (piccanti)

Il salmone innamorato (per fare bella figura senza sbattersi troppo)

Questa volta ritorniamo sul cioccolato e vi proponiamo dei cioccolatini della bravissima Patrizia De Angelis, autrice di idolcidellamente , del libro "Dolce...mente" e di domesticfctory.

Insomma una donna, una fucina di idee da cui attingere.

Noi abbiamo rubato la ricetta  un suo corso :)

Prima della ricetta vi lasciamo la poesia, sia in versione scritta, che video per i piú pigri :)

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-17872>

La verità, vi prego, sull'amore
Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello,
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un'assurdità
e quando ho domandato al mio vicino,
che aveva tutta l'aria di sapere,
sua moglie si è seccata e ha detto che
non era il caso, no.
Assomiglia a una coppia di pigiami
o al salame dove non c'è da bere?
Per l'odore può ricordare i lama
o avrà un profumo consolante?
È pungente a toccarlo, come un pruno
o è lieve come morbido piumino?
È tagliente o ben lischio lungo gli orli?
La verità, vi prego, sull'amore.
I manuali di storia ce ne parlano
in qualche noticina misteriosa,
ma è un argomento assai comune
a bordo delle navi da crociera;
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi
e l'ho visto persino scribacchiato
sul retro degli orari ferroviari.
Ha il latrato di un alsaziano a dieta
o il bum-bum di una banda militare?
Si può farne una buona imitazione
su una sega o uno Steinway da concerto?
Quando canta alle feste è un finimondo?
Apprezzerà soltanto roba classica?
Smetterà se si vuole un po' di pace?
La verità grave, vi prego, sull'amore.
Sono andato a guardare nel bersò
lì non c'era mai stato;
ho esplorato il Tamigi a Maidenhead,
e poi l'aria balsamica di Brighton.
Non so che cosa mi cantasse il merlo,
o che cosa dicesse il tulipano,
ma non era nascosto nel pollaio
e non era nemmeno sotto il letto.
Sa fare delle smorfie straordinarie?
Sull'altalena soffre di vertigini?
Passerà tutto il suo tempo alle corse
o strimpellando corde sbrindellate?
Avrà idee personali sul denaro?
È un buon patriota o mica tanto?
Ne racconta di allegre, anche se spinte?
La verità, vi prego, sull'amore.
Quando viene, verrà senza avvisare,
proprio mentre sto frugando il naso?
Busserà la mattina alla mia porta
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accedrà come quando cambia il tempo?
Sarà cortese o spiccio il suo saluto?
Darà una svolta a tutta la mia vita?
La verità, vi prego, sull'amore.

Ingredienti

cioccolato bianco 200 g

mirtilli rossi disidratati 30 g 

 

Di verità sull'amore e di cioccolatini

Procedimento

Tagliare il cioccolato in piccoli pezzi e mettere i 2/3 in una ciotola adatta al microonde e lasciarlo sciogliere. Una volta pronto (un minutino/due) versare il restante cioccolato, amalgamare e lasciar sciogliere.

Questa modalitá casareccia e sbrigativa farebbe inorridire ogni foodblogger, ma noi siamo dellídea che sia meglio risparmiare il tempo per farsi belli :)

Aó li state preparando per San Valentino, il vostro obiettivo é arrivare rilassati e attraenti alla fascia protetta e divertirvi, mica competere con Montersino? O no?

Se li preprate con calma la mattina, il giono prima o li volete fare per cavoli vostri, senza San Valentino, senza mire da fascia protetta e quindi potete restare in parannanza un pochino di piú, allora potete fare le cose per bene come consiglia Patrizia nella sua ricetta originale: portate il cioccolato a 45/50 gradi, poi aggiungete il restante e abbassate la temperatura fino ad arrivare ai 28/29 gradi (nel caso non si abbassi aiutatevi facendo un bagnomaria co una ciotola di acqua fredda).

Ora che avete il vostro cioccolato fuso (in qualsiasi modo lo abbiate ottenuto) potete amalgamare i mirtilli secchi che avrete precedentemente tagliuzzato.

A questo punto versate il composto negli stampini e poi mettete in frigo/sul balcone/in una stanza fredda dove non avrete acceso il termosifone,  almeno risparmiate!

Di verità sull'amore e di cioccolatini

Nella foto si scorge anche un cioccoltino fondente, per quello abbiamo usato il nostro classico procedimento e abbiamo semplicemnte lasciato della granella di nocciole sul fondo dello stampo.

Tip: se vi incuriosisce quello con la granella-> meglio nocciole tagliate a coltello.

Visto che 

Per la confezione potete guardare il suggerimento lasciato ne I cioccolatini ripieni oppure riciclare la confezione di cndeline decorative, come abbiamo fatto noi in questo caso :D

 

ps Noi i cioccolatini da mooo che ce li siamo mangiati tutti 

Commenta il post