Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

L´inverno nel piatto: cavolo rosso, arancia, melograno e noci

Unite l´animo da secchioni e un po´di tendenza al risparmio e otterrete dei predatori da free press.

Pian pianino ci stiamo riempendo la casa.

Lo facciamo con nobili propositi: allenarci a leggere un po´in tedesco. L´intenzione c´é, ma come spesso accade "fra il dire e il fare c´é di mezzo il mare" e i giornaletti restano a morire nel porta riviste.

Peró li apriamo sempre per dare uno sguardo veloce e questa volta, fra medicine bio, caramelle alla salvia ed esercizi per anziani (essí era il giornaletto che davano al biologico) abbiamo trovato una ricetta che ci ha incuriosito e visto che avevamo tutti gli ingredienti abbimo provato a rifarla.

Come ovvio che sia abbiamo cambiato un pochino di cosette, in parte perchè non abbiamo trovato gli ingredienti (vedi lo Steckrüben, che ancora stamo a domndacce che é), in parte perché poi sarebbe venuta trooooppo esotica per i nostri gusti e per la fiducia che avevamo (diciamocelo senza buonismi "So bravi tutti a scrivere una ricetta, poi bisogna vedere se é buona, se é fatta bene, se corrisponde ai nostri gusti, etc) e un po´perché non avevamo voglia di sbatterci alla ricerca degli ingredienti dimenticati (vedi Kreuzkümmelsammel).

Ne é venuta fuori una copia italianizzata e decisamente con un gusto meno estremo,

Di certo un piatto che potrete utilizzare per stupire i vostri commensali se non volete fare il solito contorno; per colorare la tavola; "per sgrassare" il gusto di qualche carne (noi l´abbiamo messo come contorno all´anatra che furoreggia a casa nostra).

L´inverno nel piatto: cavolo rosso, arancia, melograno e noci

Ingredienti*

della nostra versione, per lóriginale cercate "natürlich" di novembre

 

500 g cavolo rosso

300 g di carote

1 cipolla

1 arancia biologica

2 foglie di alloro

5 albicocche disidratate (le ns pesavano 24 g)

1/2 cucchiaino di semi di cumino

12 noci

1 melograno

1 libro di brodo di verdure 

foglie di prezzemolo q.b.

sale q.b.

pepe q.b. 

olio q.b.

 

Procedimento

Togliere le prime foglie al cavolo, tagliarlo e lavarlo.

 Nel frattempo mettete a soffriggere la cipolla tagliata a listarelle con i semi di kumino.

Quando la cipolla é imbiondita aggiungete le listarelle di cavolo e il lireo di brodo.

Mentre fate andare dadolate le albicocche e poi lanciatele nella pentola (essú non fate quella faccia, siate fiduciosi!).

Prendere lß arancia bio, lavarla, tagliarla a metá e in ogni metá inserire una foglia di alloro e poi inserire il tutto nella vostra pentola.

Lasciate andare per 30 minuti.

Pelate e grattugiate le carote e aggiungetele gli ultimi 5 minuti nella pentola.

Passati i 30 minuti mettete il succo di mezzo melograno e lascite andare altri 5 minuti.

Intanto tagliate le noci e fatele saltare con un filo d´olio in padella; quando saranno abbrustolite mettete per qualche secondo il prezzemolo, giusto per renderlo croccante (é proprio una ricetta crucca, sia mai fosse trooppo leggera).

Usare le noci, il prezzemolo e i chicchi della restante metá del melograno per decorare.

 

Il gusto é particolare, parte amaro per lasciarvi un retrogusto dolce.

Regge 3 giorni in frigo.

 

Con questa ricetta  glutenfree/glutenfreie/senza glutine partecipiamo al#GFFD il  100%glutenfreefriday

Prendete coraggio e orsú partecipate anche voi!

 

La vellutata di zucca, quando light e confort food diventano una sola cosa
 

"Tutti gli ingredienti per essere consumati tranquillamente dai celiaci devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare la scritta SENZA GLUTINE sulla confezione."

 

Commenta il post

Spuntine 11/30/2014 10:50

Ci piace assai questa ricetta!! ;-)

FornoStar 11/29/2014 19:07

da morire dalle risate!!! :D
E l'insalata ci piace così, più italica!!! ;)

Patapata 11/28/2014 09:08

'zzo bellissima faccia e ottima cera :))