Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Polenta e baccalà ...scaldacuori

Mai come quest'anno l'arrivo dell'inverno ci ha colto tanto impreparati, sarà perché abbiamo un po' la testa fra le nuvole.

Sarà perché stiamo impacchettando le nostre vite, come vi abbiamo detto già, ma il cambio dell'armadio è scivolato nel dimenticatoio e ci siamo ritrovati in manche di camicia con 10°C e tanta pioggia fuori dalle finestre.

Ecco avevamo proprio bisogno di scaldarci un po' l'altra sera!

L'associazione più immediata freddo/cena ha avuto subito un'unica risposta: LA POLENTA.

La polenta chiama compagnia, vino a fiumi e canzoni intorno a un camino, risate di gusto e chiacchiere confortanti, ecco era proprio tutto quello di cui avevamo bisogno, soprattutto perché c'era a cena un broccolo molto molto importante.

E mica potevamo fargli la solita polenta con le salsicce! Con tutto il rispetto per le signore salsicce, abbiamo scelto un abbinamento diverso per la nostra cena speciale: IL BACCALA'.

Diciamo che è stato un piatto illuminante, perché a volte è intorno a un tavolo, con un boccone in bocca, che si prendono decisioni importanti, di quelle che ti fanno cambiare strada e che magari fanno male.

Ecco e se anche voi avete freddo in questi giorni e volete scaldarvi il cuore e lo stomaco vi basterà avere per quattro persone:

Polenta e baccalà ...scaldacuori

Ingredienti*

250 gr. di farina per polenta

1 litro d'acqua

un cucchiaio raso di sale

800 gr. di baccalà già dissalato

200 gr. di pomodorini ciliegino

200 gr. di olive nere

mezzo bicchiere di vino bianco secco

uno spicchio d'aglio

qualche foglia di menta fresca

olio evo q.b.

sale q.b.

pepe a piacere.

Portate ad ebollizione il litro d'acqua, salate, togliete la pentola dal fuoco e versatevi a pioggia la farina di mais mescolando con una frusta. Rimettete sul fuoco e portate a bollore continuando a mescolare. Se usate una farina per polenta istantanea vi ci vorranno pochi minuti, per ottenere una bella polenta, altrimenti continuate a mescolare per un'ora e mezza ancora; magari nel frattempo vi bevete un bel bicchiere di vino in compagnia! 

Una volta pronta potete servirla morbida oppure, come abbiamo fatto noi, potete sistemarla in una placca da forno foderata con un foglio di carta fondo spennellato d'olio e far rosolare in forno pre riscaldato a 200°C per quindici minuti circa.

Ponete intanto il baccalà (tenuto a bagno un giorno in acqua fredda, in una bella padella dove avrete scaldare olio evo e uno spicchio d'aglio vestito e schiacciato, fate rosolare da tutti i lati per qualche minuto, sfumate col vino bianco secco e aggiungete i pomodorini e le olive. 

Lasciate cuocere per circa quindici minuti a fiamma bassa, aggiungete se vi va del pepe macinato e qualche foglietta di menta fresca.

Ora coppate la polenta con un coppapasta se l'avete passata in forno o ponete semplicemente la polenta al centro di ogni piatto, se l'avete lasciata morbida, aggiungete sopra il baccalà e abbandonatevi alla convivialità.

Con questa ricetta partecipiamo al 100% Gluten Free (fri)Day!

E visto che il baccalà fa tanto Roma, beh abbiamo deciso di dedicare questa ricetta all'arabafelice ^_^

 Tantissimi auguri di blogcompleanno!

"Tutti gli ingredienti per essere consumati tranquillamente dai celiaci devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare la scritta SENZA GLUTINE sulla confezione."

Commenta il post

fornostar 11/22/2013 17:11

Medesima situazione qui... e non so ancora quando farlo sto cambio di stagione!
P.s. Le decisioni importanti si prendono proprio quando si è a tavola davanti ad un buon piatto fumante... meglio se gluten free ;)
Grazieeee

arabafelice 11/22/2013 16:56

Ma grazie!!!! ^_^

labandadeibroccoli 11/22/2013 17:00

eheh ce stava bbbene 'na ricetta che parla un po' romanaccio :D