Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Confettura di pomodorini gialli a pera, ovvero il regalo “boomerang”

Ci eravamo lasciati con una promessa solenne: ricetta e servizio fotografico annesso della confettura di pomodori gialli. Domenica scorsa, la nostra ricerca di una ricetta vincente è stata più lunga e difficile del solito, c'era una testa e uno stomaco in più, quello di Peppe (che tra l'altro è di bocca buona e gusti sofisticati, quasi “esotici”), dunque partono telefonate improbabili a zie, mamme, nonne che iniziano a declamare ricette di conserve e confetture prese dai ricettari di famiglia, quelli scritti a mano con una bella grafia, quelli preziosi, custoditi gelosamente, come libri sacri.
Alla fine per non far torto a nessuno ne abbiamo presa una da  “The Big Book of Preserving the Harvest” di Carol W. Costenbader, ovvero il grande libro delle conserve :)
Carol è cuoca americana, della Florida nello specifico, con esperienza trentennale in conserve di frutta e verdura. Noi ce la immaginiamo in una grande casa con un grande orto – giardino, che si sveglia ogni mattina, fa colazione al sole del suo giardino con le “sue” marmellate, poi fa una passeggiata nell'orto e controlla la crescita e la maturazione dei suoi tesori. Annaffia ciò che va annaffiato, pota ciò che va potato, zappa ciò che va zappato, raccoglie ciò che va raccolto, lo mette in un bel cesto e poi torna in cucina e si inventa una conserva. Poi la prepara la mette nella dispensa si fa una doccia ed esce a far baldoria in giro per Miami. Ok, noi vogliamo rinascere Carol W. Costenbader!
Scherzi a parte la ricetta è facile facile e diciamo pure che il risultato ci ha soddisfatto pienamente tanto che Peppe se n'è ritornato a casa con 5 barattoli, uno l'abbiamo fatto fuori al momento e siamo riusciti a conservarne uno solo. Mi sa tanto che stavolta quello di Peppe è stato un “regalo boomerang”!
Premettiamo che è stata la nostra prima esperienza nella preparazione di una confettura, dunque se abbiamo fatto qualche errore, fatecelo sapere ;)
Abbiamo lasciato le dosi così come espresse sul libro considerate che una cup sono più o meno 240 ml, ma consultate cibo360.it, loro sono la scienza!
4 Cup di zucchero
3 / 4 Cup acqua
6 Cup di pomodori gialli
3 peperoncini jalapeno, privati dei semi e tritati finemente
3 Cucchiai di basilico fresco tritato
3 Cucchiai di succo di limone fresco
2 Cucchiai aceto distillato bianco
In un tegame capiente combinate lo zucchero e l'acqua, portate ad ebollizione a fuoco medio e lasciate cuocete finché lo sciroppo raggiunge i 234 gradi Farenheit, ovvero 112 gradi centigradi.
Togliete dal fuoco e aggiungere i pomodori, mescolando bene.  Lo sciroppo può cambiare consistenza, ma abbiate fiducia, continuare a mescolare, alla fine otterete uniforme.
Riportate il composto sul fuoco ed aggiungere peperoncini, basilico, succo di limone e aceto.  Lasciate cuocere il tutto scoperto, a fuoco molto basso fino a quando il composto si addensa, dopo circa 1 ora e mezza (eh già, ci vuole pazienza!)
Fate attenzione, dovrete mescolare molto spesso per evitare che tutto si bruci! Naturalmente la confettura si scurirà man mano.
Dopo che la confettura si sarà raffreddata potete sistemarla in vasetti di vetro, fate attenzione però non riempiteli fino all'orlo!
Fate poi bollire i vasetti in acqua per 15 minuti. Ora la confettura è pronta, fidatevi è buonissima (lo sappiamo che non si fa, ma non abbiamo resistito all'assaggio). È una delizia accompagnata ai formaggi delicati, tipo il caprino.
Ah, naturalmente se non avete i pomodorini gialli a pera potete farla tranquillamente con i ciliegino rossi oppure con i pachino, noi non diremo nulla alla sig.ra Costenbader!

Commenta il post

labandeibroccoli 09/29/2010 13:22

Già! una confettura da mangiare proprio a cucchiaiate!Proprio ieri abbiamo chiamato il suddetto Peppe chiedendogli un vagone di pomodorini e lui candidamente ha risposto :"Ma la zucca gialla va bene lo stesso?!" Imprenditore INSIDE!

Muscaria 09/29/2010 04:14

WOW anche da parte mia!
Alla prossima tornata ne rubo una cucchiaiata dai vasetti di Edith :P

Intanto mi salvo la ricetta sperando di incontrare sulla mia strada dei pomodorini gialli (oppure direttamente Peppe mentre ve li porta :-D)

labandeibroccoli 09/23/2010 23:27

Ammazza! Di notte!Devi postare assolutamente! Immagina poi una cena con la confettura di pomodrini gialli e il tuo consommè: un successo assicurato!

UnaZebrApois 09/23/2010 22:34

WOW!Che spettacolo!Ieri notte ho marmellato anch'io, ma non avrei mai pensato ad una marmellata di pomodorini...mi piace e pure parecchio!!!

labandeibroccoli 09/23/2010 14:37

@Gunther:grazie mille!Effettivamente abbiamo pensato alla stessa cosa, l'avremmo voluta anche noi un pò più fluida, però assaggiandola così: crostino di pane (o galletta di riso) strato abbondante di confettura e caprino morbido, abbiamo trovato molto gustoso il contrasto di consistenze: la croccantezza del pane la densità della confettura(quasi fosse una cotognata, hai presente?)e la morbidezza del caprino. Sicuramente proveremo a rifarla per ottenere un risultato differente, ci piace sperimentare e migliorarci:) ti teniamo aggiornato!
@Edith Pilaff: è già è arrivata! e il bello è che se ne è già andata :( Promessa solenne: alla prosssima "tornata" due vasetti li mettiamo da parte per te. Peppe permettendo! ;)